Perché Bran essere l’altro grande di Game of Thrones sarebbe una svolta devastante

È fin troppo facile dimenticare che, nel suo cuore, Game of Thrones è una storia di luce contro oscurità. Da una parte della battaglia c’è R’hllor e il suo campione, Azor Ahai, o il Principe che è stato promesso. Dall’altra parte c’è un essere molto più misterioso del Signore della Luce – l’Altro Grande e il suo esercito di morti guidati dal Re della Notte. Mentre la stagione otto si avvicina, c’è stato un sacco di discussioni su chi rinascerà Azor Ahai, ma poche persone preziose si stanno chiedendo se il Grande Altro sarà rivelato essere una persona fisica. Nel Una canzone di ghiaccio e di fuoco libri ha rivelato che il vero nome del Grande Altro non viene mai pronunciato, il che porta alla possibilità che una grande rivelazione possa arrivare. Chi è il dio del freddo, del buio e della notte? Tutti i segni indicano che il Grande Altro non è altro che Bran Stark, e se i suggerimenti sono veri, allora potrebbe essere il colpo più devastante di tutti.

Come sottolinea CappieXL, utente di Reddit, i poteri di Bran come il Corvo tridimensionale sono immensi. Può vedere tutto il tempo, e avere così tanta conoscenza gettata nella sua testa sta rendendo Bran molto meno umano di quanto fosse una volta. Ora, il precedente Three Eyed-Raven sembra essere stato in opposizione al Re della Notte, il che rende l’idea che Bran potrebbe essere il dio per il quale il Re della Notte è un campione un po ‘difficile da digerire. Ma torniamo al momento in cui Bran riceve tutti i suoi poteri. Ad un certo punto, vede il Re della Notte come se fosse in uno dei suoi viaggi nel tempo, ma anche il Re della Notte lo vede, e con un solo tocco il capo dell’esercito dei morti sa esattamente dove trovare il ragazzo Stark. Ciò implica una connessione tra Bran e il Re della Notte che Bran potrebbe non comprendere appieno.

Leggi anche  L'Empire Star Jussie Smollett è stato arrestato dopo aver segnalato un falso rapporto di polizia

Game of Thrones: perché Sam deve essere colui che uccide il re della notte

Ora, la teoria di Reddit postula che Bran sia in realtà R’hllor, e il Night King è il Grande Altro, ma se lavoriamo con la storia di origine presentata dallo spettacolo, il Re della Notte viene creato dai Figli della Foresta. Ciò suggerisce che è un agente del Grande Altro, come afferma Melisandre – chiama il Re della Notte e il suo esercito i “bambini freddi” dell’Altro Grande. Nel frattempo, R’hllor è il dio della luce, una figura che non sembra avere una controparte fisica. Invece, ha un rappresentante per eseguire i suoi ordini sulla Terra e impedire al Grande Altro di diffondere la sua oscurità attraverso il mondo. Quel rappresentante è il principe (o la principessa) che è stato promesso.

Solo perché R’hllor non ha una contropartita fisica, questo non significa neanche il Grande Altro. In effetti, nei libri c’è evidenza che Bran sta lavorando con il dio del freddo, anche se il suo servizio è inconsapevole. Come il Una canzone di ghiaccio e di fuoco Wiki sottolinea, Melisandre vede una visione tra le fiamme di “una faccia di legno, cadavere bianco, mille occhi rossi e un ragazzo con la testa di lupo accanto a lui”. Si crede che il ragazzo con la testa di lupo sia Bran, una teoria sostenuta dal Corvo tridimensionale (noto come Bloodraven nei libri) che gli dice: “Non temere mai l’oscurità, Bran.” Le parole del signore erano accompagnate da un leggero fruscio di legno e foglie, un leggero movimento della testa: “Gli alberi più forti sono radicati nei luoghi oscuri della terra: l’oscurità sarà il tuo mantello, il tuo scudo, il latte di tua madre. renderti forte. ‘”

Leggi anche  1 mamma ha accoppiato accidentalmente una coppia di suoi pantaloni "Bottom of the Drawer" nello zaino di suo figlio e OMG

Se i poteri di Bran sono radicati nell’oscurità e la sua capacità di vedere tutte le cose contemporaneamente, allora potrebbe non aver realizzato che è ancora l’Altro Grande. O forse lo è, e sta manipolando la sua famiglia mortale in posizione per affrontare il Re della Notte, sapendo che falliranno. Durante tutta la settima stagione, è stato chiarito che Bran come lo conoscevamo non esiste più. Ora è in contatto con un potere così grande che può vedere tutto accadere in una volta. Quel tipo di potere potrebbe essere corruttore per natura, e potrebbe portare a qualcuno come Jon Snow, che è fortemente accennato ad essere rinato Azor Ahai, dovendo uccidere Bran per fermare veramente l’oscurità che sta arrivando. Perché se Bran è l’altro grande, allora il Night King è semplicemente un prestanome, il che significa che la battaglia di Jon, Daenerys, Arya e il resto dei personaggi rimanenti è molto più insidiosa di quanto possano mai aspettarsi.

Fonte immagine: HBO