Il 355 potrebbe non essere basato su eventi reali, ma è stato ancora ispirato da una storia vera

Il nuovo thriller-spy-spy-spy-centreed, il 355, è finalmente sulla sua strada verso i nostri schermi dopo una lunga attesa a causa della pandemia. Il film ricco di azione vanta un cast costellato di stelle guidato da Jessica Chastain (che funge anche da coproduttore per il film) insieme a Lupita Nyong’o, Penélope Cruz, Fan Bingbing, Diane Kruger, Sebastian Stan e altri Il 355 segue una banda di cinque spie femminili altamente accusato che uniscono le forze per contrastare la trama distruttiva di un’organizzazione terroristica per acquisire un’arma letale che potrebbe benissimo spingere il mondo sull’orlo della catastrofe. La trama di alto livello, insieme al suo fenomenale cast di ensemble, è sufficiente per darci un calcio di adrenalina (o un mucchio), ma pone anche la domanda: è il 355 basato su una storia vera ?

Mentre il mondo è attualmente in caos mentre proviamo a scongiurare per sempre il virus Covid-19, la storia dietro il 355 non è del tutto VERO. Vi sono, tuttavia, elementi della storia che hanno una base nella realtà. Il titolo del film, ad esempio, risale al periodo della rivoluzione americana.

Chi è l’agente 355?

Durante il 1860, l’agente 355 era il nome di codice designato usato da una spia femmina. In effetti, l’agente 355 era tra le prime spie segrete per gli Stati Uniti. Se decrittografato, il numero di codice si tradurrebbe nella parola “signora” sul sistema utilizzato. Tuttavia, l’identità dello spionaggio di donna originale dietro questo titolo rimane anonima fino ad oggi.

Nel corso del tempo, il codice 355 è diventato sinonimo di indirizzi di spie femminili che si occupano di informazioni off-the-record e altamente sensibili. Il film rende omaggio a femmine straordinarie e feroci incorporando la storia di lunga data del codice nel titolo del film.

Leggi anche  Perché tutti in "vendita del tramonto" sono inide con Christine Quinn

L’ispirazione dietro il titolo del film del 355

L’ispirazione per il titolo di il 355 ha colpito la prima Chastain quando stava lavorando al suo film nominato all’Oscar Zero Dark Thirty . In un’intervista di maggio 2018 con Deadline , Chastain ha rivelato il significato e l’importanza del titolo del suo prossimo film. “Quando mi stavo preparando per zero oscuro trenta , avevo risorse incredibili che lavoravano nella CIA da cui ho imparato”, ha detto. “Abbiamo un consulente nel nostro film che ha molta conoscenza nello spionaggio. Questo titolo è venuto da una delle conversazioni che ho avuto con lui. L’agente 355 era il nome in codice di una spia femminile durante la rivoluzione americana … per molto Delle donne che lavorano nella CIA e in altre organizzazioni del genere, il codice 355 è un termine universale per la spia femminile. È la donna invisibile che non è mai stata nominata. ”

Quindi il gioco è fatto, gli eventi raffigurati in i 355 non sono ispirati da storie reali, ma al centro, sono informati dalle spie femminili che realmente esistevano. Il 355 arriverà nei cinema venerdì 7 gennaio.

Fonte immagine: collezione Everett