L’unica cosa che faccio per insegnare ai miei figli a proposito dei soldi – e no, non li do in tasca


Quando i miei figli erano piccoli, ho discusso se dovessi pagare loro un assegno, ma ora che sono abbastanza grandi per capire il concetto, ho deciso di non farlo. Mi sono reso conto che preferirei che aiutassero a ripulire la cucina perché è così che ci prendiamo cura della nostra casa e di entrambi, piuttosto che perché sono stati incentivati ​​con i soldi. Ma voglio ancora che i miei figli capiscano come finanziare e lavorare duro per quello che vogliono, quindi invece mi sforzo di discutere i soldi in modo positivo.

Parlo regolarmente con loro di intraprendenza, come risparmiare e come guadagnare. La mia bambina di 8 anni adora l’idea di avviare un’impresa. Finora, ha imparato come raccogliere bottiglie e lattine per restituire in contanti. Raccoglie anche giocattoli che non desidera più e li elenchiamo sulle pagine di vendita. Salva quei guadagni e il poco di denaro che ottiene dalla famiglia durante le vacanze, in un barattolo così da poter finalmente comprare qualcosa che vuole davvero. (Recentemente, è stato un videogioco di £ 50 – Ero così orgoglioso quando ha risparmiato abbastanza!) Quando vengo pagato, spiego quante ore ho messo nel mio lavoro e quanti soldi ho ricevuto in cambio. Mostrerò persino la mia bolletta internet di 8 anni e spiegherò a cosa serve, come i soldi che ho appena guadagnato possono pagarlo, e che pagare il conto significa che tutti beneficiano del WiFi in tutta la casa. E penso che funzioni: solo ieri, ha detto che ora vuole risparmiare e comprare qualcosa che può essere a casa nostra per molto tempo. (“Sai, come una padella o qualcosa del genere.”)

La mia speranza è che sarò in grado di preparare i miei figli per tutta una vita di decisioni finanziarie sane, senza pagare un assegno.

Per me, il bilancio diventa più fluido quando utilizzo la carta moneta, quindi ho un sistema di buste in cui distribuisco denaro per varie spese: generi alimentari, fatture e così via. Dato che i miei figli sono molto visivi, uso anche questo sistema per spiegare a loro il mio pensiero sul bilancio e sul risparmio. A volte, per aiutare a illustrarlo, do a ciascuno dei miei figli 5 sterline quando andiamo a fare la spesa. Arrivano a comprare qualsiasi cibo vero (leggi: niente caramelle) che vogliono. Mentre il mio bambino di 4 anni chiede spesso: “Questo è meno di £ 5?”, Il mio bambino di 8 anni guarda attentamente i prezzi, e lo aiuto a capire cosa apprezza di più (un sacchetto di patatine o un sacchetto di biscotti … stiamo ancora lavorando alle scelte del “cibo vero”). Con questo tipo di pratica, possono vedere quanti soldi abbiamo stanziato per qualcosa, e ancora più importante, imparano a sapere quando se ne sono andati.

Leggi anche  2019 TV Scorecard: quali programmi sono già stati rinnovati o annullati?

Che cosa è come essere una mamma Paycheck-to-Paycheck

Per quanto sia difficile insegnare ai bambini i soldi, so che è importante. Imparare a gestire i soldi è un’abilità di vita essenziale che tutti i bambini dovrebbero essere in grado di praticare frequentemente. Mi ci sono voluti un paio di decenni per capire cosa stavo facendo e voglio essere in grado di insegnare ai miei figli prima che imparino nel modo più duro. E so che questo processo non ha una data di scadenza – quando invecchieremo, discuteremo di conti di risparmio ad alto interesse, investimenti, tasse e come mantenere un punteggio di credito sano; tutte le cose che vorrei sapere prima di partire da un giovane adulto. La mia speranza è che sarò in grado di preparare i miei figli per tutta una vita di decisioni finanziarie sane, senza pagare un assegno.

Fonte immagine: Unsplash / rawpixel