Toni Harris ha fatto storia come il primo giocatore di football femminile nonkicker con una borsa di studio completa

Fonte immagine: Getty / Gregg DeGuire / WireImage

Ricordi quando ti abbiamo detto di ricordare il nome Toni Harris? Beh, sicuramente sta facendo in modo di non dimenticarlo! Dopo aver recitato nel Super Bowl di Toyota all’inizio di quest’anno, Toni ha fatto un passo in avanti per realizzare i suoi sogni di diventare il primo giocatore NFL femminile. Martedì scorso, l’atleta nato a Detroit ha fatto la storia come il primo giocatore di football femminile in una posizione di non calciatore a firmare una lettera di intenti. Mentre Toni aveva ricevuto diverse offerte prima del suo debutto commerciale nel Super Bowl, questa settimana ha firmato ufficialmente con la Central Methodist University nel Missouri.

Lo spot pubblicitario di Super Bowl di Toni ha messo in luce il suo viaggio e il suo sogno di giocare a calcio professionistico da quando aveva solo 4 anni. Ora, quei sogni stanno diventando una realtà a partire dal college di quattro anni. “Credo di essere il primo giocatore NFL femminile”, ha detto a Fox News. “Ma se succede che non lo sia, voglio assicurarmi che ci sia un modo lastricato per la prossima bambina che può arrivarci”.

Secondo ESPN, Becca Longo è stata la prima donna a firmare una lettera di intenti nazionale con una divisione di livello II o superiore l’anno scorso come kicker per lo stato di Adams, e ora Toni sta facendo la storia come il primo nonkicker a firmare. “La NFL è il sogno”, ha detto ad espnW in un’intervista. “Avrò intenzione di lavorare fino alla morte di me, sia che vada alla svelta o alla svelta, sono abbastanza sicuro che terrò la mia fede e che Dio mi porterà là”.

Leggi anche  Perché George R.R. Martin ha rifiutato la sua ultima possibilità di avere un Cameo Game of Thrones