The Dude e Carrie Bradshaw fanno una coppia improbabile nell’annuncio Super Bowl di Stella Artois

Se hai pensato Vendicatori: Infinity War era un crossover ambizioso, aspetta di vedere l’ultimo spot del Super Bowl di Stella Artois. Il marchio ha collaborato con il suo partner di lunga data, Matt Damon’s Water.org, per riportare due personaggi iconici radicalmente diversi per la loro campagna Pour It Forward. Sarah Jessica Parker e Jeff Bridges donano ancora una volta il loro Manolo Blahniks e le gelatine – rispettivamente, ovviamente – per portare Sesso e cittàSono Carrie Bradshaw e The Dude di Il grande Lebowski torna a “Cambia il solito”. Anche se sembra sacrilego vedere Carrie senza il suo cosmopolita o The Dude senza un White Russian, è tutto nel nome di una buona causa!

La campagna Pour It Forward opera per aiutare a porre fine alla crisi idrica mondiale e, per ogni Stella acquistata fino al 31 marzo, il marchio donerà un mese di accesso all’acqua pulita a chi non ne ha la possibilità. “Nel suo intimo, El Duderino vorrebbe fare la cosa giusta, soprattutto quando è facile come ordinare una Stella”, ha detto Bridges in una nota. “Quale momento migliore per riportarlo indietro per aiutare a cambiare la vita delle persone che vivono senza accesso all’acqua, semplicemente passando il tuo ordine. Insieme a Stella, possiamo contribuire a fare un grande impatto … e questo è qualcosa che The Dude avrebbe dovuto , amico. “

Parker non potrebbe essere più d’accordo. “Spero che questi due mondi in collisione ispireranno le persone ovunque a cambiare il loro drink per una Stella e si uniranno a noi per aiutare a porre fine alla crisi globale dell’acqua”, ha aggiunto.

Leggi anche  La routine di piano di Game of Thrones di questa ginnasta ti porterà direttamente a Westeros

Potrebbe non essere così che i fan hanno sognato di vedere uno dei loro personaggi preferiti sullo schermo di nuovo, ma possiamo assolutamente andare dietro a una così grande causa! Dopotutto, è come The Dude che dice: “Cambiare può fare un po ‘di bene.”

Fonte immagine: Stella Artois