Sono un chiropratico e un crossfitter, ed ecco cosa devi sapere per iniziare (in modo sicuro!)

Ho appena festeggiato il mio trentennale come atleta CrossFit e nessuno è più sorpreso di me. Come chiropratico sportivo, avevo una buona dose di scetticismo su questo sport di fitness che – ne avevo sentito – aveva il potenziale di provocare lesioni. Anni fa, avevo detto ai pazienti che CrossFit poteva essere pericoloso e partecipare a proprio rischio. Non è stato fino a quando alcuni CrossFitters sono venuti nel mio ufficio sperando di ottimizzare le loro prestazioni – piuttosto che essere trattati per un infortunio – che sono diventato curioso. Erano gentili e in forma e sembravano felici della loro scelta di “rischiare tutto”.

È stato il giorno dopo Natale 2015 che mi sono avventurato nel CrossFit Wash Park a Denver per provarlo per la prima volta. Ho trovato una comunità entusiasta e amichevole, composta da atleti di vari livelli di abilità, che mi hanno dato fiducia in me. Da allora, ho curato quasi 100 atleti CrossFit, ho riportato alcuni infortuni e raggiunto incredibili traguardi atletici. . È attraverso questo obiettivo che offro alcune cose a cui pensare quando decidi se CrossFit è giusto per te e come iniziare.

Cos’è CrossFit?

La programmazione CrossFit si riduce alla forza e al condizionamento di base, con particolare attenzione ai movimenti funzionali. Questi includono sollevamento pesi pesanti (squat, deadlifts, cleans, snatches, jerks, thrusters) e ginnastica (handstands, pull-up, push-up, muscle-up, box jump), così come allenamenti brevi e intensi della giornata. I WOD incorporano tutto quanto sopra, oltre a canottaggio, ciclismo, corda da salto o corsa, e variano in lunghezza, a seconda dell’intenzione.

CrossFit è OK per principianti?

Sì, questo allenamento è scalabile e destinato alle masse. CrossFit è anche focalizzato sulla comunità, che aiuta a costruire la tua sicurezza, indipendentemente dal tuo livello di forma fisica. Ci sono programmi per bambini e ragazzi, così come atleti adattivi. La mia raccomandazione è di effettuare ricerche complete sulla tua palestra e provarne alcune prima di impegnarti. Non tutte le palestre sono adatte a ogni atleta. Alcune palestre si concentrano sullo sviluppo di atleti CrossFit competitivi, mentre altri si concentrano su un allenamento più generale.

Leggi anche  Amy Poehler non condivide le foto dei suoi 2 figli, ma amiamo che li ha gridati su SNL

CrossFit è buono per te?

CrossFit può aiutare a rafforzare le ginocchia e la schiena e migliorare la salute generale. Ad esempio, come chiropratico, insegno a tutti i miei pazienti come fare correttamente uno squat. Accovacciarsi è davvero la differenza tra vivere in modo indipendente e ritirarsi in una casa di riposo assistita. Se non puoi sederti e alzarti senza aiuto, non puoi vivere da solo. Molti di noi sono molto lontani da questo, ma indovina un po ‘? Lo squating è essenziale per la salute delle articolazioni anche adesso. La compressione delle ginocchia e dei fianchi in uno squat completo e profondo fornisce alle articolazioni tutto ciò di cui hanno bisogno per prosperare, idratando l’articolazione e spostando i nutrienti e i prodotti di scarto dentro e fuori. E devo ancora trovare una versione migliore di uno squat rispetto allo squat di CrossFit.

Senza approfondire il punto, la maggior parte del movimento in CrossFit migliorerà la forza del core, rafforzerà la schiena e aumenterà la resistenza cardiovascolare. Spostare il peso pesante in modo rapido e sicuro è il modo migliore per scolpire i muscoli e cambiare il tuo corpo.

Prenderò Injured Doing CrossFit?

Tu potresti. Tuttavia, come chiropratico sportivo, vedo più lesioni da corsa e yoga rispetto a CrossFit. Se sei in una buona palestra con un buon allenamento e ascolti il ​​tuo corpo, il rischio di lesioni non è maggiore con CrossFit di qualsiasi altro programma di fitness. Detto questo, le ricette più probabili per il trauma di CrossFit sono le seguenti:

  • Concorrenza: Le competizioni locali o il CrossFit Open possono portarti a spingerti oltre il tuo allenamento. Sollevare pesi più pesanti troppo velocemente è la causa più probabile qui. Inoltre, la ginnastica ad alto volume può portare a lesioni da stress ripetitivo.
  • Povero coaching: Conosci i tuoi limiti e non permettere mai a un allenatore di spingerti a un peso o un’abilità più elevati quando sai di non essere pronto.
  • Misurandosi contro altri atleti: Avere una palestra piena di atleti di tutti i livelli significa che alcuni avranno un QI atletico più alto di te! Non cercare di competere con nessuno tranne te stesso.
  • sovrallenamento: Questo è il trucco 22 di CrossFit. Una volta assuefatti, gli atleti vogliono allenarsi ogni giorno o più volte al giorno. Assicurati di avere abbastanza tempo di recupero tra gli allenamenti.
Leggi anche  2019 TV Scorecard: quali programmi sono già stati rinnovati o annullati?

Faccio CrossFit e questi sono i 15 esercizi per le gambe che faccio ogni settimana, senza fallire

Quali esercizi dovrei evitare come nuovo crossfitter?

Per quanto io ami CrossFit, ci sono alcuni preziosi consigli che vorrei aver ricevuto quando ho iniziato. Per prima cosa, non consiglierei di allenare più di tre giorni alla settimana per i primi sei mesi. A seconda del tuo livello di forma fisica all’inizio, dovresti concederti tutto il tempo necessario per recuperare tra un allenamento e l’altro. E mentre molti dei movimenti sottostanti sono i più divertenti, dovresti calpestare con cautela all’inizio. Se sei paziente e ti fidi del processo, eviteresti di farti male.

  • Sollevamento olimpico: Evita quelle pulizie e strappi e strappi per un po ‘. Gli ascensori olimpici sono molto tecnici e richiedono tempo reale per imparare. Consiglio di iniziare con una palla medica o un bilanciere leggero finché la qualità del movimento non è perfetta.
  • Kipping: Assicurati di sviluppare la forza di fare un pull-up dead-hang prima di usare il tuo slancio per “kip” verso la cima della barra.
  • Flessioni alle mani: Questi non sono per tutti, perché mettono il collo in una posizione vulnerabile. Dedica molto tempo allo sviluppo della forza di spinta (con manubri o presse a bilanciere) prima di appenderlo a testa in giù.

Inoltre, dovresti stare attenta a mettere i pesi a terra e metterli via – questo è il momento in cui si verificano la maggior parte delle lesioni lombari. Mantieni il tuo core stretto e forma perfetto quando scendi da un deadlift, clean o snatch. E osserva che non perdi concentrazione o tensione muscolare quando metti via piatti pesanti o kettlebell.

Leggi anche  Un milione di piccole cose: ecco le probabilità di noi per la stagione 2

Fonti di immagini: Getty / alvarez e Getty / yoh4nn