Se stai improvvisamente non perdendo peso con il digiuno intermittente, dovresti leggerlo

Se hai provato il digiuno intermittente (SE), probabilmente hai notato alcuni cambiamenti, sia nella tua energia che nella concentrazione e sulla scala. Ma come qualsiasi altra dieta o cambiamento dello stile di vita, SE spesso viene con un periodo di plateau che segue quei risultati iniziali, e capire come sfondare può essere difficile. Karen Cooney, un dietista registrato per The Vitamin Shoppe, ha detto a fafaq esattamente cosa fare quando IF smette di funzionare, così puoi continuare a fare progressi verso i tuoi obiettivi.

Per prima cosa, devi valutare cosa stai mangiando. “La ragione principale per cui IF potrebbe smettere di lavorare per qualcuno è perché sentono che dà loro la licenza per mangiare qualsiasi cosa – per lo più cibi spazzatura”, ha spiegato Karen. Poiché IF è un modello alimentare piuttosto che una dieta, non ti viene fornito un elenco di alimenti specifici da mangiare o da evitare. “Ovviamente puoi mangiare di più quando fai SE di altri tipi di diete, ma se sei troppo indulgente con cibi malsani mentre lo fai, fermerai la perdita di peso e possibilmente ingrasserai”, ha detto.

Vuoi provare il digiuno intermittente? Ecco un piano kick-start di 1 settimana

Ma anche se non vuoi caricare la posta indesiderata, devi comunque ottenere abbastanza calorie per far sì che SE abbia successo. “Se sei in un deficit calorico per troppo tempo, il tuo corpo si aggrapperà a ciò che mangi”, ha detto Karen. “Devi assicurarti di dare al tuo corpo l’energia e i nutrienti di cui ha bisogno”. Per fare questo, raccomanda di rivalutare quanto stai mangiando durante la tua finestra di IF, con particolare attenzione ai nutrienti di qualità rispetto agli alimenti trasformati. Karen ha anche sottolineato l’importanza di assumere abbastanza proteine, poiché aiuta a mantenere la massa muscolare, il che impedirà il rallentamento del metabolismo.

Leggi anche  Ecco come una notte di cattivo sonno può rovinare il tuo allenamento il giorno dopo, dice un dottore

Infine, considera di cambiare le cose. “Cambia la tua finestra di alimentazione, o puoi passare a giorni alterni a digiuno”, ha detto Karen a Fafaq. “Per lo meno, incorporare un giorno senza digiuno per ripristinare il metabolismo.” Basta essere sicuri di evitare qualcosa chiamato sindrome da rialimentazione, in cui si mangia troppo in fretta dopo il digiuno. “Durante il digiuno, i tuoi livelli di elettroliti (come sodio, magnesio e potassio) cambiano così come altri ormoni come l’insulina”, ha detto. “Se si refeed troppo rapidamente, può alterare bruscamente questi livelli causando sintomi come affaticamento, debolezza, confusione, ipertensione e altro ancora.”

Durante la pratica dell’IF, Karen suggerisce di integrare gli elettroliti per mantenere i livelli corporei stabilizzati e impedirti di cadere in un ciclo di refeeding, che può farti sentire scadente e meno incline a rispettare il tuo piano.

Fonte immagine: fafaq Photography / Sheila Gim