Se questa teoria su Bran è vera, cambierà completamente il Game of Thrones stagione 8

Quando si tratta di Game of Thrones, i fan tendono a concentrarsi sui personaggi più vistosi come Jon Snow, Daenerys Targaryen e Arya Stark. Per essere onesti, è difficile per chiunque essere più cool di un ragazzo che è tornato dalla morte, la madre dei draghi e un bambino assassino, ma se questa teoria dei fan è giusta, allora Bran Stark potrebbe essere solo il personaggio più importante di tutti loro. Bran è un po ‘un personaggio dormiente. Sebbene Jaime Lannister lo spinga fuori da una finestra, è ciò che dà il via agli eventi dell’intera serie, il suo viaggio è stato più mistico. È passato da un giovane paralizzato al corvo tridimensionale capace di viaggiare nel tempo. È questa l’ultima parte che ha portato alcuni fan a ipotizzare che Bran sia in realtà ogni Brandon Stark – incluso Bran the Builder, l’uomo responsabile della costruzione di Winterfell e del Muro.

L’utente di Reddit NightKingBran ha condiviso in un recente post che Bran è uno dei Brandon Stark nel corso di tutta la storia, è una delle loro teorie preferite, ma questa idea è in circolazione già da un po ‘di tempo. Il nome Brandon è uno che è passato attraverso la linea Stark per centinaia di anni. Oltre allo spettacolo Bran, c’è anche il fratello di Ned, Brandon Stark, ucciso dal Re Matto, un giovane Brandon che Old Nan è venuto a Winterfell per prendersi cura di molti anni prima degli eventi nello spettacolo, e, soprattutto, Bran il costruttore.

Nella sesta stagione, apprendiamo che l’abilità di Bran di warg può essere combinata con la sua capacità di viaggiare nel tempo. Quando i White Walker attaccano la grotta in cui viene addestrato dal Corvo con tre occhi, Bran lo colpisce in passato, rendendolo capace di pronunciare solo una parola, “hodor”, che scopriamo in realtà “tenere la porta”, un comando che consente al gigante gentile di salvare Bran e Meera dall’essere ucciso dai membri dell’esercito del Re della Notte. Ciò dimostra che Bran ha sempre avuto un effetto sul passato, semplicemente non se ne rende conto fino a quando non inizia a capire i suoi poteri come il Corvo tridimensionale. È ovvio che la vita di Hodor non è l’unica su cui Bran ha avuto un profondo effetto. La teoria afferma che è stato imprigionato in tutti i Brandon nel corso della storia nella speranza di fermare il Re della Notte prima di marciare su Westeros nel presente.

Leggi anche  Spegni R. Kelly e Turn Up For Black Women

Questo può sembrare inverosimile, ma in realtà ci sono prove Una canzone di ghiaccio e di fuoco serie di libri che supportano questa idea. Come sottolineato da Inverse nel 2017, agli inizi di Game of Thrones il libro, George R.R. Martin, scrive che Old Nan spesso mescola tutti i Brandon Stark. Il brano recita:

“A volte Nan parlava con lui come se fosse il suo Brandon, il bambino che aveva allattato tutti quegli anni fa, ea volte lo confondeva con suo zio Brandon, che fu ucciso dal Re Folle prima che anche Bran fosse nato. così a lungo, la mamma gli aveva detto una volta che tutti i Brandon Stark erano diventati una sola persona nella sua testa. “

Martin non è estraneo alla prefigurazione, e nemmeno lo spettacolo. L’ex Raven a tre occhi dice a Bran che “il passato è già scritto” e che “l’inchiostro è asciutto”. Ora che Bran ha ereditato quegli stessi poteri, può vedere attraverso il tempo, e potrebbe sapere che il futuro dipende da lui, che ha il compito di influenzare la linea di Stark svolgendo il suo ruolo di Brandon Stark. Ciò significherebbe che è responsabile dell’esistenza di Winterfell e della costruzione del Muro che tiene a bada il Re della Notte. E se è Bran the Builder, allora potrebbe conoscere la magia che è stata detta avere un ruolo nella costruzione del Muro. Quella magia potrebbe alla fine essere la chiave per sconfiggere il Re della Notte una volta per tutte.

La teoria è interessante non solo perché aggiunge un altro strato di profondità alla storia di Bran, ma perché fa un uso eccellente del dispositivo di viaggio nel tempo dello spettacolo. Bran sa che non può cambiare il passato, ma la sua prospettiva unica su di esso potrebbe dargli gli strumenti necessari per influenzare il presente in un modo che aiuti Jon e Daenerys a porre fine al regno del Re della Notte. Porterebbe anche il ciclo completo della serie dimostrando che il ragazzino, il cui triste destino ha messo in moto tanto della storia, è il personaggio più importante dell’intera serie. Ehi, non è così bello come i draghi, ma sarebbe comunque un arco caratteristico innegabilmente affascinante.

Leggi anche  Shrill: la nuova serie TV di Aidy Bryant sembra una delizia da freakin

Fonte immagine: HBO