R. Kelly è stato indicato e accusato di abusi sessuali criminali aggravati

Dopo quasi due decenni di accuse di abusi sessuali, R. Kelly è stato accusato. Secondo il Chicago Tribune, il 22 febbraio il musicista è stato accusato ufficialmente di molteplici accuse di abuso sessuale criminale aggravato in base alle registrazioni giudiziarie. “Le quattro distinte accuse accusavano Kelly di un totale di 10 capi di abuso sessuale criminale aggravato tra il 1998 e il 2010. Tre delle accuse si riferiscono a minori di età compresa tra 13 e 16 anni al momento della presunta cattiva condotta sessuale”, ha riferito il sito. La notizia è stata confermata venerdì, quando la procura di Chicago, la contea di Cook, Kim Foxx, si è rivolta ai media.

A gennaio, la serie di documentari di Lifetime Sopravvivere a R. Kelly ha esposto le orribili storie inedite del presunto abuso del cantante, e ha gettato più luce sul movimento #MuteRKelly, iniziato nel 2017. Musicisti come Lady Gaga, che ha lavorato con R. Kelly in passato, hanno parlato condannando le sue azioni e boicottando la sua musica.

Questa è la seconda volta che il 52enne è stato accusato di reati sessuali nella contea di Cook. Il sito riporta che è stato accusato di pedopornografia, ma è stato prosciolto “in seguito a un clamoroso processo nel 2008”. R. Kelly ha negato le accuse dai docuseries. A partire da venerdì pomeriggio, la CNN ha riferito che “un giudice della contea di Cook ha approvato un mandato di arresto senza cauzione per il musicista R. Kelly”.

Fonte immagine: Getty / Noam Galai

Leggi anche  Brace Yourselves: i biglietti per Disneyland hanno ottenuto il 25% in più di risorse