Quello che ha fatto lo snowboarder olimpico Kelly Clark da quando si è ritirato nel 2019

Lo snowboarder olimpico Kelly Clark ha avuto il tipo di carriera che la maggior parte degli atleti può solo sognare. Dopo aver vinto la sua prima medaglia olimpica – un oro sul halfpipe – 20 anni fa a Salt Lake City, Clark ha continuato a vincere due medaglie consecutive di bronzo nell’evento nel 2010 e 2014, insieme a 14 medaglie di Career X Games. È anche diventata un simbolo di longevità in questo sport, ispirando e spingendo atleti come il campione olimpico Chloe Kim fino a quando non ha annunciato il suo ritiro nel 2019. Allora cosa sta facendo Clark ora che i suoi giorni competitivi sono finiti?

Non sorprende che Clark trascorra ora il suo tempo ad aiutare i giovani snowboarder a raggiungere la grandezza da soli. Oltre a offrire corsi online sullo snowboard, Clark ha fondato la Kelly Clark Foundation per aiutare a sostenere lo sviluppo di giovani atleti, rimuovendo le barriere finanziarie che così spesso rendono inaccessibile lo snowboard. Secondo la sua dichiarazione di missione, il non profit mira a “potenziare i giovani, usando lo snowboard come mezzo per il successo”. Finora, la fondazione ha assegnato più di $ 100.000 in borse di studio a giovani sottoserviti.

Clark ha anche scritto un libro sul suo viaggio personale, sulla sua fede e sulla sua carriera olimpica. Il libro, intitolato “Ispirato”, guarda indietro alla sua vita così oltre le telecamere. “Ciò che la maggior parte delle persone non vede è che per ogni trenta secondi della mia vita messi in mostra prima di centinaia di migliaia di persone, ci sono anni di preparazione dietro le quinte. Sono quegli anni di duro lavoro, motivazione e preparazione che determinano Come andranno questi trenta secondi “, ha scritto Clark sul suo sito web. “Le pagine di questo libro sono un invito per entrare e goderti queste istantanee nella mia vita, carriera e ricerca del progresso. Spero che tu sia sfidato e ispirato a fare un viaggio tutto tuo.”

Leggi anche  Quando guardare il campione di pattinaggio artistico Nathan Chen alle Olimpiadi invernali del 2022 a Pechino

Soprattutto, Clark è ancora lo snowboard, non per le medaglie ora, ma solo per lei. “Snowboard tutto il tempo”, ha detto al sito Web Olimpiadi ufficiali. “Sono come un bambino. Lo adoro ancora, probabilmente tanto quanto il primo giorno, anche se sono passati più di 30 anni.”

Fonte immagine: Getty / Quinn Rooney