Perché Michelle Williams e Sam Rockwell’s Fosse / Verdon è lo spettacolo televisivo perfetto per il 2019

La nuova miniserie di FX Fosse / Verdon ha tutte le carte in regola per il successo dei premi e per il nirvana del geek del teatro: con i produttori esecutivi di scena – HamiltonE ‘Lin-Manuel Miranda e Thomas Kail e Caro Evan HansenSteven Levenson – e screen – Gli americani“Joel Fields – con Sam Rockwell e Michelle Williams, gli otto episodi iniziano ad essere trasmessi il 9 aprile e raccontano la storia di Bob Fosse, uno dei registi più acclamati di tutti i tempi, e di sua moglie Gwen Verdon, la formidabile attrice vincitrice del Tony Award e ballerino che viene spesso lasciato fuori dalla storia.

Questo progetto spera di correggerlo. Parlando con i giornalisti il ​​4 febbraio al giorno della stampa della Television’s Critics Association a Pasadena, in California, le star e i creatori hanno elaborato la trama e i personaggi di Fosse / Verdon, che mira a fare la vera storia al centro della giustizia.

A cosa serve Fosse / Verdon?

Basato sulla biografia dell’autore Sam Wasson, fossato, Rockwell interpreta il filante, donnaiolo, vincitore del Tony and Academy Award. Si apre mentre avvolge l’adattamento cinematografico del suo spettacolo, Carità dolce, e mentre inizia a dirigere la versione cinematografica del musical Cabaret. Williams interpreta sua moglie e musa ispiratrice, Gwen Verdon, una leggenda teatrale a sé stante che è alle prese con il suo posto di crescita dietro le quinte – e cosa significa per la loro relazione – e la sua carriera che cambia.

“C’è una grande lacuna nella sua carriera che è stata intenzionale perché voleva restare a casa … per essere una madre, e voleva essere presente per [loro figlia] Nicole, che è qualcosa con cui tutti noi lottiamo come madri lavoratrici “, Ha detto Williams. “Ma l’altra cosa che ha dovuto affrontare nella sua carriera [era] … che come ballerino arriva il momento in cui non puoi fare ciò che sei stato in grado di fare”.

Leggi anche  Curioso riguardo al piano di dieta Noom? L'ho provato - Ecco cosa dovresti sapere

Per questo motivo, Rockwell ha detto che “sono quasi come due gemelli” – due persone che possono leggere i pensieri l’uno dell’altro e costruirsi l’un l’altro anche se la loro vita personale è combustibile, ma sono sempre rimasti impegnati l’uno con l’altro. Levenson ha fatto in modo di notare che questo è diverso da Tutto quel jazz, Il film semi-autobiografico di Bob Fosse. Secondo Levenson, quel film abbellisce e glissa la descrizione del personaggio di Verdon. Ha detto che, invece, “stanno modificando la storia che ha raccontato lì e reinserendo Gwen, che riteniamo sia di primaria importanza”.

Quanto accurato sarà Fosse / Verdon Be?

Finora, sembra che la serie sarà abbastanza precisa, o almeno tenterà di essere. Per esempio, la figlia della vita reale di Fosse e Verdon, Nicole, è la principale consulente creativa e produttrice esecutiva dello show. Con il suo aiuto, il produttore esecutivo Fields ha dichiarato: “il nostro obiettivo è esplorare una relazione tra questi due personaggi e farlo in modo autentico”.

Ciò significa non allontanarsi da cose che non sono più politicamente corrette o trame da zuccherino, come il fatto che Fosse fosse un fanziante seriale. Nicole Fosse ha detto che “è davvero importante dire la verità” e che “dobbiamo anche vedere fino a che punto è arrivato tutto, come erano diverse le cose”.

“Stiamo guardando ciò che era marginalmente accettabile negli anni ’60, ’70 e ’80”, ha detto. “È un pezzo d’epoca in questo senso con ideali di periodo, etica e morale del periodo, e vedi che le cose si scontrano qui e vedi i problemi creati, e vedi lo sforzo compiuto per trovare le aree grigie”.

Leggi anche  Come ottenere il ragazzo che vuoi usando l'astrologia

Williams e Rockwell hanno anche lavorato con ballerini che conoscevano il vero Bob Fosse e Gwen Verdon per padroneggiare la coreografia unica e stimolante e conoscere i loro ruoli.

I veri Bob Fosse e Gwen Verdon nel 1958 di Damn Yankees. Fonte immagine: collezione Everett

Altre persone famose saranno raffigurate sullo schermo?

Così tanti altri! Per dirne alcuni: MindhunterNate Corddry e Sei il peggioreAya Cash ha recitato il drammaturgo Neil Simon e sua moglie, Joan. Inoltre, Il PunitoreKelli Barrett interpreterà Liza Minnelli, e Sesso e cittàEvan Handler interpreterà Hal Prince, il regista e produttore teatrale che ha diretto la produzione originale di Broadway Cabaret. Puoi anche aspettarti di vedere le star di Broadway Bianca Marroquin e Laura Osnes che interpretano rispettivamente Chita Rivera e Shirley MacLaine.

Sono i Fosse / Verdon i produttori sono preoccupati di come queste persone famose si sentiranno riguardo ai loro ritratti? Soprattutto da quando Olivia de Havilland ha tentato di citare in giudizio la sua interpretazione di Catherine Zeta-Jones nella miniserie della FX Feudo?

“Non controlliamo questo genere di cose”, ha detto Levenson. “Siamo incredibilmente attenti quando parliamo di persone che vivono e non è certamente il nostro desiderio di impugnare nessuno”.

Questa è una storia d’amore?

Durante il panel, Levenson ha ricordato a tutti che nonostante gli alti e bassi drammatici della coppia, c’è stato un vero amore tra di loro fino alla fine. Infatti, come disse Levenson, “Bob Fosse morì in realtà nelle braccia di Gwen Verdon sulla strada per la notte di apertura di Carità dolce, il risveglio a Washington DC “

“È una storia d’amore complicata”, ha spiegato Levenson quando ci siamo parlati in seguito. “Ciò che è interessante per noi è come lo racconti come una storia d’amore, visto che riguarda anche l’amore per il lavoro? Anche se sono cresciuti, Gwen ha avuto un enorme rispetto per Bob che non è mai andato via. potrebbe fare.”

Leggi anche  Se questa teoria su Bran è vera, cambierà completamente il Game of Thrones stagione 8

Aggiunge che lo considera anche un test di Rorschach per ciò che il pubblico vede in questa storia di “amore, co-dipendenza e narcisismo”.

“La cosa interessante di questi personaggi è che erano così intelligenti e incredibilmente auto-riflessivi”, ha detto Levenson. “Hanno capito quali fossero i loro problemi e, tuttavia, non sono stati in grado di cambiare. E questa è una parte della storia è che hanno continuato a fare sempre la stessa cosa più e più volte”.

Fonte immagine: Frank Micelotta / FX / PictureGroup