Passando a un clima caldo, dimostrando che non ero solo triste, avevo un disturbo affettivo stagionale

Dentro e fuori durante i molti inverni che ho vissuto nel New Jersey, i miei amici e io scherziamo su come abbiamo avuto il SAD, o disturbo affettivo stagionale. “Ugh, è così freddo e deprimente, sono depresso”, direi al mio migliore amico al caffè in un bar locale a metà febbraio. Confermerebbe la “diagnosi”, dicendo: “È SAD”. Ridevamo e facevo voto di trasferirmi in Florida.

Per me, questo scambio non era completamente uno scherzo. Dopo mesi passati a sfidare temperature sotto i 30 gradi, raramente vedendo il sole, e tutto intorno al grigio – il cielo, la strada, gli alberi senza foglie – mi sentivo più che un po ‘blu. Come mamma casalinga, non avendo la possibilità di portare i miei figli fuori (scusate, non avendo i miei giochi di littles a 22 gradi!) Stava facendo un pedaggio. Mi sentivo rinchiuso, annoiato, solo e depresso.

Mi sentivo rinchiuso, annoiato, solo e depresso. . . Pensavo che ci fosse qualcosa di sbagliato in me, ma non c’è.

Ogni anno ero quasi sicuro di aver dimenticato il sole, facevamo un viaggio in Florida per scongelarti – sono fortunato, lo so. Trascorrere un’intera settimana all’aperto dall’alba al tramonto, godendomi il calore del sole sulla mia pelle, sorridendo più di quanto avessi avuto in mesi. Ho sempre notato quanto il mio umore sembrasse migliorare, ma ho pensato che fosse una vacanza alta, e che quando la mia tristezza è tornata alla normalità, era perché era ora di tornare all’oscuro, umido nord-est. Sarebbero passate diverse settimane prima che si riscaldasse, potremmo trascorrere nuovamente una quantità significativa di tempo all’aperto, e il mio umore si trasformerebbe.

Leggi anche  Questa pratica giapponese promette di aiutarti a trovare il tuo scopo

Dopo anni passati a progettare, pianificare e fantasticare, il mio sogno di trasferirsi in Florida si è avverato, e dopo aver trascorso il mio primo “Inverno” qui, so che la depressione stagionale è reale. Sono più felice a gennaio e febbraio, perché è abbastanza caldo da stare all’aperto quasi tutti i giorni, e il sole splende più spesso. Gli alberi rimangono verdi e l’erba non è coperta di neve. Vedo fiori rosa e cielo blu. Soprattutto, sono in grado di sentire il calore del sole sulla mia faccia. È una medicina per l’anima, lo giuro!

Non mi sono trasferito qui solo per sfuggire a lunghi Winters, ma non sono arrabbiato per quanto sia migliore il mio umore generale da quando abbiamo cambiato la nostra vita. Pensavo che ci fosse qualcosa di sbagliato in me, ma non c’è. E no, non si tratta solo di risucchiarlo. Secondo Psicologia oggi, disturbo affettivo stagionale affligge fino a 10 milioni di americani.

Come sentirsi meglio istantaneamente quando il tempo ti sta facendo odiare la vita

Ho parlato con Ken Yeager, PhD, LISW, direttore del programma Stress, Trauma e Resilience (STAR) presso il Wexner Medical Center della Ohio State University per scoprire di più su cosa sia esattamente la depressione stagionale. Ha detto, “disturbo affettivo stagionale (SAD) è un tipo di depressione che colpisce le persone allo stesso tempo ogni anno, in genere durante l’inverno.Le persone hanno un ritmo circadiano, o orologio biologico, che è guidato da livelli di serotonina e melatonina e può essere buttato fuori rotta da un tempo prolungato e deprimente “.

Yeager ha spiegato che la serotonina è un messaggero chimico che il corpo produce per il sistema nervoso e si pensa che influisca sull’umore e sull’appetito. Ha aggiunto, “Il tuo corpo rende l’ormone della melatonina in parte per aiutarti a sentire la voglia di dormire e svegliarti.” Bassi livelli di luce solare possono innescare una riduzione della serotonina e influire in modo determinante sull’umore. “Le giornate grigie possono anche devastare i livelli di melatonina del corpo, rendendo più difficile per alcune persone iniziare alle mattine buie”, ha detto.

Leggi anche  Perché Bran essere l'altro grande di Game of Thrones sarebbe una svolta devastante

I sintomi della depressione stagionale sono tristezza, affaticamento, depressione, disperazione, ritiro sociale e aumento di peso. “Alcune persone possono provare ansia, solitudine, sbalzi d’umore o perdita di interesse per le attività che hanno già vissuto in precedenza: possono verificarsi problemi di sonno, tra cui eccessiva sonnolenza, insonnia o privazione del sonno”, ha detto Yeager. La buona notizia è che ci sono cose che puoi fare per sollevare il tuo umore, anche durante i mesi amaramente freddi e lugubri. Certo, non tutti possono trasferirsi in Florida, ma una visita a un clima più caldo, se possibile, può fare il trucco, anche se temporaneamente. Yeager raccomanda anche di parlare ogni giorno camminando all’esterno per aumentare il tuo umore (subito dopo il risveglio è l’ideale). “L’esercizio rilascia endorfine, sostanze chimiche che innescano una sensazione positiva o euforica nel corpo.L’esposizione alla luce del sole del mattino mantiene il ritmo del tuo corpo in pista”, ha detto.

Se è solo un vortice troppo polare per mettere piede fuori, un altro modo per aumentare il tuo umore è sfruttare la luce naturale che entra dalle finestre di casa tua. “Quando si tirano le tende o si chiudono le persiane, non si beneficia di alcuna luce naturale che è là fuori, se necessario, riorganizzare l’interno per massimizzare la luce del sole che filtra attraverso i giorni nuvolosi”, suggerì Yeager. “Quando la luce naturale è scarsa o assente, potrebbe essere necessario crearne di proprie. Compra una scatola luminosa che riproduca l’esterno naturale e posizionala sulla scrivania o sulla sedia per circa un’ora ogni giorno. la produzione di melatonina e aiuta ad aumentare la serotonina nel tuo corpo, ma assicurati di sceglierne una che filtra la luce ultravioletta (UV) nociva. ” Anche aiutare sociale e attivo. Puoi anche chiedere al tuo dottore di aumentare l’assunzione di vitamina D.

Leggi anche  Emily Blunt potrebbe non cantare Mary Poppins agli Oscar, ma sarai eccitato da chi è!

È importante capire che tutti hanno giorni di riposo quando si sentono pigri o super immotivati ​​a fare qualcosa di diverso da binge su Netflix e mangiare un intero barattolo di burro di arachidi con un cucchiaio (solo io?). Ma Yeager ha detto che se la tua tristezza diventa parte di uno schema regolare, dovresti vedere il tuo dottore. “Se i tuoi sintomi stanno distruggendo la tua vita o si verificano per giorni o settimane, o stai vivendo importanti cambiamenti nei tuoi schemi di sonno o di mangiare, ciò potrebbe essere motivo di preoccupazione”, ha consigliato. Inoltre, se trovi che stai evitando di interagire con le persone, cerca aiuto. Se hai pensieri suicidi, non vergognarti di chiedere aiuto immediatamente.

Fonte immagine: Pexels / Joao Jesus