Nuove mamme: basta dire di no ai visitatori frequenti subito dopo la nascita

Quando le persone sentono che stai andando in travaglio (e per persone intendo amici, familiari, vicini di casa, colleghi di lavoro, ecc.), Tutti muoiono dalla voglia di incontrare il bambino nuovo di zecca. Dimentica quanto sei stanco o se ti stai riprendendo da qualsiasi tipo di trauma alla nascita: è tutto incentrato sul bambino. Tu? Non importa a nessuno. Certo, forse una manciata di persone ti chiederanno come stai, ma la maggior parte spingerà il tuo vecchio stanco da parte e dirà: “Dammi quel ragazzo!”

È una triste realtà per noi mamme che a nessuno importa abbastanza come è andato il lavoro, ma a loro importa quanto sia piccolo il bambino. E chi può dare la colpa alla gente per voler vedere il tuo piccolo fascio di gioia? Non noi! Li amiamo più dei visitatori, ma posso garantirvi che i visitatori vorranno venire a frotte. Probabilmente starai pensando: “Oh, certo, non vedo l’ora che tutti vedano il bambino”, ma prima di iniziare a pianificare i visitatori per filtrare dopo l’arrivo di Junior o Princess, presta attenzione al mio consiglio.

Personalmente non avevo nessuno, e sì, intendo nessuno, a parte suo padre e me stesso, vedere il bambino per la prima notte che era qui. Ho avuto mia figlia alle 6:06 pm dopo 24 ore di lavoro, cinque di spingere e terminare con una sezione C. Ero battuto I nostri genitori non sono arrivati ​​fino al primo pomeriggio del giorno successivo, e per i giorni successivi è stato tutto a posto fino a quando mi sono sentito pronto per i visitatori e un po ‘meglio dopo il mio cesareo. Perché ho messo l’atmosfera “senza visitatori”? Ecco perché:

Leggi anche  Il dolore di non essere in grado di decidere se hai avuto il tuo ultimo bambino

Non riavrai mai quei momenti indietro

Era il nostro primo e unico figlio. Per quelli di voi con più di un bambino, considerate in che modo la vostra vita post-parto o C-sezione era diversa con il bambino numero uno. . . e poi il bambino numero due. Con il tuo primo figlio – e per alcuni di noi il nostro unico – non avrai mai più quei momenti tranquilli di mamma, papà e bambino. Anche se hai un milione di bambini, non vuoi amare quelle prime ore solo con la tua famiglia? Il primo allattamento o alimentazione. La prima volta che reggi il tuo bambino. Hai davvero bisogno di un sacco di fanfare, o è bello avere un’intimità privata quando hai portato un altro essere nel mondo?

Volevo la privacy e il tempo per bere semplicemente quello che era appena successo: sono diventato mamma. È diventato un papà. Dacci qualche ora per amare questi momenti prima che tutto il rumore e la follia di persone, opinioni e regali vengano a farci una doccia nel nostro piccolo mondo.

Sssh. Lascia che sia tranquillo. Solo per un po ‘.

Assistenza infermieristica

Non volevo che nessuno mi rendesse ansioso o a disagio mentre stavo cercando di infermiera per la prima volta. Inoltre, anche dopo che i nonni sono venuti, continuavamo a farlo tranquillamente con i visitatori fino a quando non avessi potuto ottenere un ritmo migliore, o, in altre parole, avrei potuto fare in modo che mia figlia si aggancasse bene invece di continuare a chiudersi in modo superficiale così i miei capezzoli sanguinavano. Con un minor numero di persone da fulminare, fare storie e aggiungere i loro due centesimi, l’assistenza è stata una buona partenza per me. Sì, abbiamo avuto problemi di latch, ma poiché tenevo la lista dei visitatori a breve, potevamo lavorare su questo con un consulente per l’allattamento e il mio ex-marito potrebbe concentrarsi sul supportarmi. Non posso dirti quanto sono contento di averlo fatto. Mai una volta penso: “Accidenti, vorrei avere più visitatori quella prima settimana della vita di nostro figlio!”

Leggi anche  The Haunting of Hill House porterà un'altra classica storia dell'orrore alla vita nella seconda stagione

Ormoni (e alimenti)

Ciao, ormoni! No, non si fermano. Almeno non per un po ‘dopo il parto. I momenti di pianto ed emotivi? Sì, ho preferito lasciare che accadessero di fronte alle persone a cui ero vicino, cioè mio marito all’epoca. Per non parlare del fatto che avevo sofferto di iperemesi gravidica durante la mia gravidanza e che alla fine fui affamato dopo la nascita. Volevo mangiare e iniziare a sentirmi meglio mentre gestivo il pianto e le oscillazioni dell’umore tra “i miei capricci” e non il pubblico adorante di mia figlia.

Inoltre, chi si sente fantastico quando indossa un maxi pad delle dimensioni di una macchina, cerca di fare la cacca, e si occupa di capezzoli sanguinolenti e seni potenzialmente ginormi e superengorgati mentre cerca di cambiare un pannolino per la prima volta e si muove in giro post-C -sezione o nascita? Nessuno! È bello sentirsi un po ‘schifoso, doloroso ed emotivo senza l’intera galleria di arachidi.

Routine

È stato bello entrare in una piccola routine durante il periodo in cui il mio ex era fuori dal lavoro per le prime due settimane di vita di mia figlia. La pianificazione dei visitatori ha aiutato in modo appropriato qualsiasi interruzione nella nostra nuova routine genitore. Ha reso le nostre vite andare più agevolmente quando è tornato al lavoro e io ero a casa da sola come una nuova mamma casalinga. Inoltre, a quel punto, stavo morendo per i visitatori e pronto. Ti ricordi, mummie, come è stata la prima volta che hai portato il tuo bambino fuori dal mondo tutto da solo? Lo voglio. Sembrava una vittoria che solleva il seggiolino da solo!

Leggi anche  Sono un allenatore, e questo è l'esercizio che devi fare per trasformare la tua forza di base

Qualunque cosa tu decida, considera chi vuoi visitare e quando il bambino è qui, così hai un’idea della quantità di caos che vuoi invitare a casa e all’ospedale, oppure no. E non sentirti male se hai bisogno di dire: “Ehi, migliore amico, sto sanguinando come un maiale bloccato e sto attraversando un periodo difficile con l’allattamento. Puoi vedermi tra qualche giorno?” Non devi a nessuno le tue scuse per non andare in visita. Tutto ciò di cui hai bisogno per concentrarti è il tuo nuovo membro o membro della famiglia!

Fonte immagine: Getty / Mayte Torres