Leggi i candidi pensieri di Anne Hathaway sulle abitudini malsane e le pressioni della celebrità

Ecco un altro promemoria che le cose non sono sempre come sembrano. Dopo quasi due decenni sotto i riflettori, Anne Hathaway si sta aprendo alle abitudini malsane e alla bassa autostima che, in retrospettiva, ha contaminato i primi giorni della sua carriera. “Ho fatto tutto così male per così tanto tempo”, ha detto nel recente colloquio molto autoriflessivo Persone.

“Pensavo che le star del cinema dovessero avere un certo corpo.”

L’attrice, che ha una serie di nuovi ruoli in fila dopo aver dato il benvenuto a un figlio nel 2016, ha detto che era solita combattere “sentimenti di inadeguatezza, insicurezza, nervosismo e ansia”, anche quando la sua carriera stava decollando. Ha aggiunto: “Non mi piace guardarmi indietro, ma ricordo che 10 anni fa ero così spaventato per l’intera stagione dei premi e facendo quello che pensavo dovessi fare, così a Natale ho mangiato qualcosa a malapena”. La pressione ha anche portato Anne a fumare i suoi “nervi di distanza” e non si nutre adeguatamente. “Pensavo che le star del cinema dovessero avere un certo corpo”, ha detto.

Dopo 1 Run Run Hungover School, Anne Hathaway ha deciso di smettere di bere per 18 anni

Per quanto riguarda il modo in cui ha superato quella fase, la soluzione non era necessariamente una soluzione rapida. “È stato un viaggio, non mi sembra così diverso, ma mi sento come se l’interno si fosse trasformato così tanto”, ha detto. “Ho appena capito come ringraziare la vita prendendosi cura di me stesso, non chiedendomi scusa per aver preso spazio, cosa che non sapevo fare 10 anni fa”.

Leggi anche  Beyoncé offre una fornitura a vita di biglietti per il concerto a 1 vincitore che va vegano

Fonte immagine: Getty / Valerie Macon