La stagione 2 di The OA andrà a ballare su Netflix a marzo

Sei pronto per diventare strano? Perché una delle serie originali di Netflix più fuori dalla scatola, L’OA, sta tornando per la seconda stagione il 22 marzo, e il trailer rilasciato di recente conferma che la saga di Prairie per la verità sul tempo, l’universo e la sua connessione a tutto questo è più complessa che mai.

Brit Marling e Zal Batmanglij hanno cocreato lo spettacolo, interpretando Marling come una giovane donna un tempo cieca di nome Prairie che riappare dopo un rapimento di sette anni dopo aver riacquistato la vista nella prima stagione. Non solo, ma è anche armata con una storia quasi incredibile del perché e di come sia stata brutalmente imprigionata, che racconta a pezzo ai suoi cinque nuovi amici: quattro adolescenti molto diversi che vivono nel suo quartiere e un insegnante molto disperato ( l’incredibile Phyllis Smith) dal loro liceo.

Lo spettacolo inizia con Prairie che dice al gruppo che ha passato i primi anni della sua infanzia in Russia come figlia di un ricco oligarca e perde la vista dopo essere quasi annegata in un lago ghiacciato. Dopo di ciò, viene spedita in America e adottata da una coppia di anziani. Anni dopo, per il suo 21 ° compleanno, scappa a New York nel tentativo di trovare il suo vero padre, ma viene invece rapita dal Dr. Hap (Jason Isaacs), che sta conducendo terrificanti e terribili esperimenti su persone che hanno avuto vicino a esperienze di morte nel tentativo di raggiungere realtà alternative.

Alla fine della prima stagione, Prairie sembra essere mortalmente ferita da uno sparatutto scolastico, ma il trailer della seconda stagione rivela che è stata effettivamente in grado di “saltare” in una realtà alternativa, insieme al Dr. Hap, che ospita versioni alternative di loro stessi. Sembra che il secondo giro avvenga a San Francisco, dove Prairie si sveglia nell’ospedale, e presenta un cinico investigatore privato, Karim (Kingsley Ben-Adir), che Prairie si propone di aiutare a risolvere il mistero di un ragazzo scomparso.

Leggi anche  Vorrei poter fare "secco gennaio" con te, ma ahimè, ho un bambino

Anche Prairie fa menzione di Homer, quindi dovremo solo aspettare e vedere se il suo amore perduto da tempo (interpretato da Emory Cohen) ritorna pure. Guarda il trailer qui sotto prima che la seconda stagione inizi a fluire il 22 marzo:

Fonte immagine: Netflix