Il caso di Adnan Syed non è finito – Ecco il suo attuale stato


Fonte immagine: Getty / Karl Merton Ferron / Baltimore Sun

Se hai ascoltato la prima stagione di Sarah Koenig Seriale podcast, probabilmente sei più che familiare con l’omicidio di Hae Min Lee, studente della Baltimora Woodlawn High School. Nel 2000, il suo compagno di classe ed ex-fidanzato, Adnan Syed (nella foto sopra, nel febbraio 2016), fu condannato per il suo omicidio. Il caso presentato nel podcast di Koenig ha sicuramente intrigato molti appassionati di crimine e ha rianimato il genere come lo conosciamo. Ma naturalmente, la storia di Syed non si è conclusa con le domande sollevate in Seriale. Il 10 marzo HBO presenterà in anteprima il documentario in quattro parti di Amy Berg Il caso contro Adnan Syed, che darà a Lee una voce ed esplorerà la saga legale in corso.

Anche se questi progetti investigativi di lunga durata incuriosiscono il pubblico, il caso di Syed rimane nel limbo. C’è stata una svolta e un giro nel suo sviluppo, quindi ecco quelli più importanti che chiunque segua la storia dovrebbe tenere sul proprio radar.

A giugno 2016, Syed ha ottenuto un nuovo processo dopo che la sua condanna è stata annullata dal giudice della Corte del circuito di Baltimora, Martin Welch. Il ragionamento ufficiale è stato che il suo ex procuratore fallimentare non ha interrogato l’esperto di torri cellulari dell’accusa che utilizzava i dati di localizzazione per le chiamate in entrata per corroborare un testimone che sosteneva di aiutare Syed a seppellire il corpo di Lee. Le prove, tuttavia, hanno dimostrato di essere discutibili.

Syed’s (nella foto qui sotto, in una foto fornita alla famiglia dalla HBO), il nuovo team legale ha anche illustrato come Gutierrez abbia omesso di perseguire un account testimone da Asia McClain, che ha detto di aver visto Syed in biblioteca durante l’omicidio. Nel concedere a Syed un nuovo processo, tuttavia, Welch ha negato la negligenza di Gutierrez per contattare McClain come base per un’assistenza inefficace.

Leggi anche  Sono cresciuto con mia nonna e mi ha insegnato tutto ciò che dovevo sapere


Fonte immagine: HBO

Da allora c’è un sacco di legali avanti e indietro. Lo Stato si è appellato dopo la concessione della petizione per un nuovo processo. Nel marzo 2018, la Corte d’appello speciale del Maryland ha confermato la decisione della corte inferiore per un nuovo processo. Lo Stato ha fatto appello di nuovo al tribunale del Maryland. Il 12 luglio, la Corte d’Appello accettò di ascoltare sia l’appello dello Stato che i contro-ricorsi di Syed. Alla fine di novembre, una giuria di sette giudici ha ascoltato argomenti da entrambe le parti. La sentenza è attualmente in sospeso e potrebbe essere necessario fino a agosto 2019 affinché la Corte d’appello emetta una decisione. Se la decisione va contro l’accusa, potrebbero portarla alla Corte Suprema degli Stati Uniti.

Mentre il suo caso raccoglie più slancio pubblico, Syed rimane in prigione, in precedenza negato la libertà su cauzione nel 2016, in attesa di un nuovo processo. Non gli è stato permesso di partecipare ai procedimenti giudiziari a novembre, secondo Rabia Chaudry, avvocato e amico.

Chaudy ha recentemente parlato con la Television Critics Association e ha detto che Syed una volta le ha detto che “probabilmente sarebbe uscito di prigione in una bara”. Tuttavia, lei sente che a causa del picco di interesse nel suo caso, “ora ha … un raggio di luce molto forte”.

Berg, il regista dietro la prossima serie della HBO, non sembra altrettanto sicuro su dove andrà il caso. “Beh, in un mondo ideale, Adnan Syed otterrebbe un nuovo processo, ha vinto due volte un nuovo processo in due campi, ma il mio timore è che ciò non accadrà mai e il film diventerà il processo che non ha mai ricevuto “, ha detto in un’intervista con Rivista di Baltimora.

Leggi anche  La critica di un modello di hairstylist dietro le quinte incapace di fare i capelli naturali è una lettura obbligata