Il capitano Marvel è in procinto di presentarti alla tua prossima piccola sfocata ossessione

Wow, Capitan Marvel è così focalizzato sugli umani. Tutto è, come, questo Brie Larson, e Samuel L. Jackson quello. Ma grazie a un piccolo frammento di Capitan Marvel trailer, ci siamo concentrati su un personaggio molto più piccolo (e molto più furioso!). Un piccolo gatto soriano! Ma c’è molto di più in questo piccolo ragazzo di quanto non sembri. In realtà, non è proprio un gatto. Durante l’estate, fafaq ha visitato il set del film e ha ottenuto alcune informazioni top secret sulla creatura.

Signore e signori, permetteteci di presentarvi Goose. Questo è un riferimento fondamentale degli anni ’90, uno dei tanti nel film, dal momento che si svolge nel 1995. (Se non lo sai, “Goose” è un riferimento a Top Gun.In questa parte dell’universo Marvel, Goose è conosciuto come “Flerken”. Sono una razza di alieni che sembra proprio il gatto di casa medio. Secondo la Marvel Wiki, “potevano depositare fino a 117 uova e possedevano una miriade di tentacoli che potevano estendersi dalle loro bocche, i loro corpi contenevano anche realtà tascabili, bolle di spazio e tempo che esistevano in altri mondi”. Ehm, wow. OK. Sul set, abbiamo imparato che sono completamente indifesi quando sono imbavagliati.

Fonte immagine: Marvel

La nostra visita al set estivo è arrivata per un giorno fortuito. Tutte le scene del giorno hanno coinvolto il simpatico personaggio, che viene creato a metà usando effetti digitali e metà utilizzando attori gatto. Abbiamo imparato che ci sono quattro gatti diversi che vengono usati per creare Goose, e sono tutti gatti dall’aspetto identico. I loro nomi sono Gonzo, Rizzo, Reggie e Archie. Seriamente, li puoi trovare sul sito ufficiale di Animals For Hollywood, che ho gentilmente rintracciato per te. Ogni gattino ha uno scopo diverso: uno è per gli sguardi, uno è per “battito della zampa” (sì), uno è per correre e l’ultimo, se non ricordo male, è buono per sfregarsi contro le gambe.

Leggi anche  La storia di Elton John's Name è una storia di successo per conto proprio

Durante una scena, abbiamo visto come hanno reclutato Reggie (il corridore!) Per il trotto del corridoio. Per prima cosa, lo hanno accompagnato lungo il percorso. “Gli piace correre mentre impara il suo percorso”, ha detto il grembiule di gatto. C’erano due gregari di gatti, in realtà. Per questo scatto, il wrangler femminile del giorno si fermò a un’estremità del corridoio, l’inizio, e il mandriano maschio stava dall’altra parte. Aveva una specie di clicker rumoroso che diceva al gatto quando e dove camminare.

In un’altra scena, Samuel L. Jackson ha interagito con una versione imbottita di Goose, presumibilmente da animare in seguito. In una parte della scena, abbiamo osservato mentre estraeva il musetto sopra descritto dalla bambola. In un altro, ha parlato direttamente ad esso. “Ora ti vengo a prendere e mi sto fidando che tu non mi mangi.” Sembra che ci aspettiamo una festa esuberante quando il Flerken prende vita. Ma qualcosa mi dice che tutti vorremmo ancora coccolarlo, tentacoli e tutto il resto.

Fonte immagine: Disney