Ho avuto il mio primo bambino 11 mesi fa e – sospiro – continuo a pisciare su di me mentre corro


La prima volta che ho fatto pipì su me stesso durante la corsa, ero da qualche parte circa otto settimane dopo il parto. Fare jogging nel mio quartiere – lentamente e insicuro di ogni passo – Non ero minimamente sorpreso quando solo pochi minuti nel mio allenamento, le mie cosce si sentivano calde e umide. Non avevo bisogno di guardare in basso per indagare sulla causa principale – non c’era alcuna possibilità al mondo che il sudore fosse la causa. Ho semplicemente scosso la testa e ho continuato a camminare, supponendo, naturalmente, che fosse una cosa temporanea, che avrei semplicemente dovuto trascorrere del tempo a riabilitare il mio pavimento pelvico.

Avevo consegnato un bambino grande – 8 sterline, 9 once e circa 23 pollici di lunghezza – quindi non potevo immaginare una situazione in cui qualcuno no essere distrutto dopo. Pee non aveva motivo di smettere di allenarsi. Mi concentrerei solo sul rehabbing.

Ho fatto un ponte, mi sono accucciato, mi sono accartocciato. Non c’era un tappeto o un muro nella casa che non fosse usato per esercizi di rafforzamento. Ma i mesi continuarono, e il gocciolamento continuò, bene, a gocciolare. Quando è arrivato il caldo estivo e ho dovuto indossare pantaloncini sulle mie piste, le cose sono passate da divertenti a scomode. Correre in pantaloncini bagnati creava irritazioni ed eruzioni cutanee.

Risparmio un sacco di soldi con la carta igienica.

Alcune persone mi hanno detto di provare a correre con un pad. “Questo peggiora il problema”, direi. Esecuzione con un pad inzuppato tra le mie gambe sembrava qualcosa che avrei fatto come un preteen per puro imbarazzo. Passaggio.

Leggi anche  È tempo di dire addio: Fuller House sta tornando per la quinta e ultima stagione

Sono passati 11 mesi e penso di aver fatto grandi passi avanti. Ci sono alcuni percorsi in cui, per qualsiasi ragione, ho il controllo completo della mia vescica, e non succede nulla. Altre volte, però, non sono così fortunato, e continuo a fare pipì su me stesso.

C’è stata una lunga lista di infortuni atletici che mi hanno rallentato nella mia vita, quindi aggiungo questo alla pila. Mi sento fortunato a essere sano e in grado di allenarmi, e sceglierei l’idoneità al controllo della vescica ogni giorno. Inoltre, risparmio un sacco di soldi per la carta igienica.

Ho finalmente spaccato e comprato un passeggino da jogging, ma ecco perché sono così felice che l’ho fatto Fonte immagine: Unsplash / Tyler Nix