Ho annullato i miei piani per il fine settimana per concentrarmi sulla cura personale e ho imparato molto

Ho lottato con l’ansia del fine settimana per tutta la mia vita adulta. La sensazione che dovrei essere fuori a fare qualcosa – networking, partecipare ad eventi del settore, o semplicemente vestirmi e colpire la città con le mie fidanzate perché sono giovane e questo è quello che fai quando sei giovane. Inoltre, se non sto approfittando di tutto ciò che New York ha da offrire, perché sto spendendo metà del mio reddito annuale in un appartamento delle dimensioni della camera dei miei genitori?

È molto più dell’effetto FOMO (che è ancora presente). In realtà mi sento ansioso e colpevole se abbasso gli inviti quando non ho altri piani nei libri. Il problema con questa paura di dire di no mi fa completamente svenire. La stagione delle vacanze è sempre un momento di ansia per me (feste in famiglia, impegni familiari, tentativo costante di essere disponibile per tutto, quindi non deludere nessuno), e sono andato a gennaio con un programma pieno di impegni. Mi stavo rapidamente avvicinando alla modalità burnout quando il mio fidanzato mi suggerì (amorevolmente ma severamente) di prendere il weekend per non fare nulla.

22 Hobby per le persone che amano davvero essere sole

Niente? Era un concetto estraneo. Ma stava andando fuori città per affari, e io avrei l’appartamento tutto per me. Così, ho deciso di cancellare tutti i miei piani per il fine settimana e concentrarmi sulla cura personale. Perché francamente, ero esausto.

Primo passo: metti giù il mio dannato telefono. Ho promesso di rimanere fuori dai social media per 48 ore e riprendere il mio telefono con intento, come mandare un messaggio veloce al mio partner o mamma.

Appendere fuori da solo ogni tanto è ringiovanente. Era libero di non essere in programma.

Fase due: rallentare, respirare e rilassarsi. Come uno di quei millennial che si sentono come se avessero 17 milioni di lavori e progetti diversi in aria in ogni momento, io sto costantemente leggendo libri e colonne di consigli su come essere più produttivi, fare più soldi o diventare più abili. Questo fine settimana? Ho letto un romanzo di finzione – uno che non ha fatto menzione di Roth IRA, consigli di crescita di Instagram o di come il tuo tipo di personalità influenzi il tuo successo professionale. Era rimasto seduto sul mio comodino, non aperto, per circa sei mesi.

Leggi anche  Mio sole e stelle! Jason Momoa ha portato a casa le regine della vita reale agli Oscar

La mia routine per la colazione del fine settimana consiste tipicamente in un involucro bianco d’uovo, ma questa mattina, ho deciso di tirar fuori la padella e provare la mia colazione a colazione. E, senza offesa per la mia gastronomia locale, ma ho scoperto che faccio un panino di uova e tacchino. Più tardi ho seguito una lezione di yoga, seguita da una lunga e piacevole passeggiata nel mio quartiere (senza telefono). Mi sono fermato nella mia caffetteria locale, un romanzo sopra menzionato a rimorchio, e ho letto per quasi due ore davanti a una birra fredda alla cicoria. Quella notte, ho aperto il mio computer portatile per la prima volta per tutto il weekend per scrivere, non perché avevo una scadenza, ma perché mi sentivo ispirato.

19 cose fantastiche da fare da soli

Domenica consisteva in un altro delizioso panino per la colazione, un cruciverba e un sacco di RR. Per tutto il weekend ho ignorato qualsiasi testo che chiedesse dove fossi o cosa stavo facendo. Le risposte potrebbero attendere fino a lunedì. Sono stati due giorni gloriosi.

Durante il fine settimana ho temuto che non solo mi sentissi in colpa o che mi stavo perdendo, ma che mi sarei annoiato a passare 48 ore con me, me stesso e me. Con mia sorpresa, ero completamente fuorviato. Sembrava bene. In una città come la Grande Mela, quando i minuti scompaiono in pochi secondi e ci sono così tante cose intorno a te, ho scoperto quanto sia importante rallentare, controllare con te stesso e dedicare del tempo a concentrarsi sul fare le piccole cose che ti riempiono bene. Sono un estroverso, sì, ma ho capito che uscire da me ogni tanto è ringiovanente. Era libero di non essere in programma. La mia lista delle cose da fare consisteva in un unico compito: rilassarsi. Vieni lunedì, mi sentivo riposato e pronto ad affrontare di nuovo il mondo.

Leggi anche  Stiamo sfogliando questa foto mai vista prima di Meghan Markle come Theatre Kid

Penso che lo farò più spesso.

Fonte immagine: Pexels / Daria Shevtsova