Ecco le stelle con la maggior parte degli Oscar – Sì, Meryl Streep è uno di loro

Nonostante i suoi flub e le sue controversie nel corso degli anni, gli Oscar non hanno ancora perso il loro prestigio. Gli appassionati di cinema continuano a tornare al premio nel corso degli anni per una cosa: le vittorie. (OK, e forse anche abiti soavi e abiti meravigliosi.) Quando si tratta di pesi massimi Oscar, scommettiamo che stai già pensando alla regina inimitabile, mega-talentuosa che è Meryl Streep. Mentre l’attrice stagionata è davvero uno dei più grandi nomi dell’Accademia, in realtà non ha il maggior numero di vittorie. Il vero campione è ancora uno dei più grandi nomi nel mondo del cinema. Ecco una breve storia dei detentori del record dell’Academy Award per le tue conoscenze – così come le curiosità che puoi lasciare alla tua prossima festa di visione degli Oscar.

Chi ha il maggior numero di vittorie?

Nella storia degli Oscar, solo una persona ha mai vinto quattro Oscar: Katharine Hepburn, la più grande leggenda femminile sullo schermo secondo l’American Film Institute. L’attrice è conosciuta per la sua personalità accattivante e acuta, che ha assunto sia commedie avvincenti che ricchi capolavori letterari durante la sua fruttuosa carriera. Ha vinto il suo primo Academy Award nella categoria miglior attrice per il suo ruolo di interprete di una piccola città Gloria mattutina nel 1934. Raccolse poi altri tre riconoscimenti nella stessa categoria per i suoi ruoli in Indovina chi viene a cena (1968), Il leone in inverno (1969), e Sullo stagno dorato (1982). Hepburn aveva 74 anni nella sua vittoria finale, rendendola la seconda persona più anziana a guadagnare l’Oscar come miglior attrice (Jessica Tandy era la più vecchia a 80 anni).

Leggi anche  Accendi i muscoli delle gambe con questo allenamento del trainer usando 1 Kettlebell (e una sedia)

Chi ha il maggior numero di nomination?

E poi c’è Meryl Streep, che ha un ruolo leggero e spumeggiante mamma mia come lei è in uno straziante in Silkwood. Quindi quale record ha Streep? L’accademia cara, di gran lunga, ha il maggior numero di nomination di tutti i tempi con 21 offerte in totale, che è 9 in più rispetto a Hepburn. Streep è stata nominata per l’ultima volta nel suo ruolo in The Post nel 2018, in cui interpreta Katharine Graham, la seconda editrice femminile di un importante quotidiano americano. La famosa attrice ha ottenuto la sua prima nomination nel 1979 come miglior attrice non protagonista in Il cacciatore di cervi, poi ha ottenuto la sua prima vittoria un anno dopo per la stessa categoria per il film Kramer contro Kramer. Le sue altre due vittorie erano per la migliore categoria di attrice nei film La scelta di Sophie (1983) e La signora di ferro (2012).

Anche se ha più nomination, Streep non è l’unico attore o attrice a vincere tre volte. Alcuni altri fanno parte del club dei tre timer, che è ancora relativamente esclusivo. Includono Walter Brennan, Ingrid Bergman, Jack Nicholson e Daniel Day-Lewis.

Chi ha il maggior numero di nomination senza una vittoria (finora)?

C’è un’altra attrice che merita anche un gridare qui: Glenn Close. Attualmente detiene il record per la maggior parte delle nomination senza vittoria – sette in totale per la precisione. Questo record potrebbe benissimo venire agli Oscar del 2019. Close è stato nominato quest’anno nella categoria migliore attrice per il suo ruolo di attrice in La moglie, per il quale ha già guadagnato un SAG e Golden Globe finora. Se riceve un Oscar, non solo ottiene la sua prima vittoria, ma raggiunge anche ufficialmente lo status di EGOT. In ogni caso, il talento iconico di Close è innegabile.

Leggi anche  Victoria Pedretti di The Haunting of Hill House conquista un nuovo ruolo inquietante nella seconda stagione di te

Alla fine della giornata, un Oscar è un pezzo di bronzo con una doratura d’oro, ma le vittorie sono importanti. I trofei provengono dall’istituzione più prestigiosa dell’industria cinematografica, determinando chi ottiene riconoscimento e che tipo di film vengono realizzati. È emozionante quindi vedere che molti dei detentori del record sono donne con carriere notevoli. Ora, possiamo dare a Glenn Close il suo dannato Oscar?

Fonte immagine: collezione Everett