Confuso da MCT Oil? Lascia spiegare questo esperto

Potresti conoscere l’olio MCT come quello “strano olio limpido” che forse hai visto persone che strisciavano fuori dalla bottiglia in palestra (sì!) O che si mescolavano al loro caffè mattutino o frullati (provato, no, grazie), ma se non hai idea di cosa sia in realtà, siamo qui per spiegarti. MCT sta per trigliceridi a catena media, un tipo di grasso che viene metabolizzato dal corpo più rapidamente di altri grassi – il motivo per cui molti sono arrivati ​​a credere che la MCT possa aiutare con la perdita di peso.

Abbiamo parlato con Samantha Presicci, un dietista registrato con Snap Kitchen, per saperne di più su come l’olio MCT differisce dall’olio alla moda, il cocco e come aggiungere l’olio MCT alla tua routine quotidiana.

Perché devi mangiare grassi se vuoi perdere peso

Qual è la differenza tra olio MCT e olio di cocco?

Mentre l’olio MCT proviene in genere da olio di cocco, MCT è puro trigliceridi a catena media derivati ​​dall’olio di cocco (o talvolta di palma) e nient’altro. “L’olio di cocco è il 55 percento degli MCT, mentre l’olio MCT è il 100 percento degli MCT. L’olio MCT è un sottoprodotto dell’olio di cocco e contiene solo due dei quattro acidi grassi a catena media che l’olio di cocco fa (acido caprilico e caprico)”. fafaq.

Qual è il vantaggio di MCT Oil?

L’olio MCT è popolare nella dieta keto, grazie al fatto che è un “buon grasso” per il corpo. Presicci ha detto che è comunemente usato in frullati e condimenti per l’insalata, o trasformato nel noto caffè a prova di proiettile perché può aiutarti a bruciare i grassi e sentirti più pieno. I trigliceridi a catena media sono metabolizzati rapidamente dal fegato, quindi vengono utilizzati come carburante prima di essere immagazzinati sotto forma di grasso.

Leggi anche  Bradley Cooper è così nervoso per le sue esibizioni agli Oscar, ed è abbastanza dannatamente carino

Mentre in genere l’olio MCT viene utilizzato da persone che cercano di fermare la loro fame nel tentativo di perdere peso, è anche usato da persone i cui corpi lottano per digerire altre forme di grassi e possono aiutare con problemi digestivi come la diarrea. Presicci ha anche osservato che si ritiene che l’olio MCT aiuti a potenziare le funzioni cerebrali, sebbene su questo argomento siano stati effettuati meno studi. È possibile che, poiché gli MCT si interrompono così rapidamente e quindi potenzialmente entrano più velocemente nel tuo sistema, eccitano il tuo corpo, diventando anche chetoni e facendosi strada verso il tuo cervello.

Dove va il grasso quando lo perdiamo? La risposta ti lascerà a bocca aperta

Ci sono degli svantaggi nell’uso dell’olio MCT?

Presicci ha sottolineato che, come con qualsiasi cosa dietetica, non è mai bello avere troppo olio MCT. “Se non si è abituati a consumare olio MCT e si utilizza troppo per iniziare, si potrebbe notare un disagio gastrointestinale”, ha detto Fafaq. Ti consiglia di iniziare con 1 cucchiaino o anche meno, in modo da non turbare lo stomaco e guardare quanto consumi giornalmente, dopotutto è ancora grasso.

E come sempre, quando cambi la tua dieta, non fa mai male consultare il tuo medico o un dietologo per assicurarti di farlo nel modo migliore e più salutare. Se sei pronto a provare l’olio MCT, ti suggeriamo di iniziare con questo olio per la ricerca sportiva MCT ($ 27), derivato dalle noci di cocco.

Fonte immagine: Amazon