Caro marito, questo è il motivo per cui sono sempre arrabbiato

Caro marito,

Inizia come un giorno tipico. Devo far vestire i tre bambini, ripetere loro tutto più di cinque volte finché non lo fanno, e cercare di gestire la richiesta di nostro figlio di trovare qualcosa di casuale cinque minuti prima che dobbiamo uscire per andare a scuola.

Come madre, la mia testa si sente come un computer con almeno 100 schede aperte e funzionanti in ogni momento.

Dato che i nostri gemelli vanno solo mezza giornata e part-time, ho circa tre ore per finire le commissioni, pulire la casa o andare ad un appuntamento prima di tornare a prendere il pick up. E poi un nuovo ciclo di spuntini e attività inizia fino a quando il nostro gemello torna a casa e devo affrontare ancora più drammi e urla. Di solito torna a casa con quello sguardo triste nei suoi occhi, perché a quanto pare c’è una nuova categoria di amici chiamati frenemies che un giorno sono i suoi migliori amici, e il prossimo fanno della sua vita (e mia) un inferno vivente.

La mia ansia completamente trasformata quando sono diventata mamma, ma non in senso positivo

Devo essere costantemente un arbitro, cuoco, fornitore di snack, autista, ragioniere, ricercatore medico, e molto altro ancora, e alla fine della giornata, sono troppo sopraffatto per voler fare qualsiasi cosa se non dormire.

Apprezzo tutto ciò che fai per la nostra famiglia. So che lavori tutto il giorno mentre lavoro duramente a casa, e mi dispiace che a volte non mi comporti così. È solo che, come madre, ho la testa come un computer con almeno 100 schede aperte e in esecuzione in ogni momento – una per ogni bambino e poi sottocategorie per i loro bisogni, i bisogni della casa, una lista di cose da fare e presto.

Leggi anche  Mandy Moore è un caso forte per il perché questo è che i fan dovrebbero essere il Team Miguel

Per questo motivo, a volte la mia ansia si presenta sotto forma di rabbia. Mi arrabbio perché sono esausto. Mi arrabbio perché sento che non sto facendo quello che dovrei fare come genitore – che non faccio mai abbastanza. E in questi giorni, ho perso il mio sh * t. Urlo o impazzisco – a te, ai bambini o a me stesso – e me ne pento immediatamente. Mi dico che dovrei saperlo meglio, perché dovrei, ma la mia ansia non interessa.

Il 1 metodo che uso per aiutare i miei bambini a superare gli attacchi di ansia che funzionano ogni volta

So che è difficile sapere cosa dire per aiutare. A volte semplici commenti mi fanno arrabbiare, e nessuna risposta può farmi pensare che non ti interessa. Ma so che lo fai. La prossima volta che mi sento frustrato e la mia ansia fa sentire le cose travolgenti, l’unica cosa che devi fare è prendere i bambini o intrattenerli per un po ‘. Devo de-stress e sento di nuovo normale. Ho bisogno di più tempo per me e mi rendo conto di non averti detto abbastanza.

La mia ansia mi fa sentire come se fossi sola ogni tanto, anche quando non lo sono. E invece di cercare di superare quei momenti difficili da solo, so di doverti appoggiare di più su di te. Perché so che mi prenderai sempre.

Sempre,
Me

Fonte immagine: Pexels / Pixabay