Cardi B si rifiuta di esibirsi al Super Bowl: “La mia anima non si sentirebbe bene”


Cardi B quest’anno non starà mai male vicino al Super Bowl. Dopo che è stato confermato che Maroon 5 si esibirà durante lo spettacolo del primo tempo, le voci hanno turbinato il fatto che Cardi – che ha collaborato con la band in “Girls Like You” – potesse unirsi a loro sul palco. Ma venerdì, il rapper 26enne ha nascosto quelle voci e le ha messe a riposo.

In un’intervista con Spettacolo stasera, ha aperto la sua decisione di non esibirsi, motivata dalla sua avversione per il trattamento riservato ai giocatori della NFL – in particolare Colin Kaepernick – tra le tensioni sociali e politiche. “Non sarebbe il momento perfetto”, ha detto. “Sto su quello che sto, sto facendo altre cose, perché, sai, a loro piace fare soldi con noi, perché non ricavarne un po ‘di soldi? Non riesco a spingere i miei limiti. Non mi sento bene. ” Tuttavia, ha espresso entusiasmo per l’esibizione con Maroon 5 in futuro, aggiungendo: “So che io e Maroon 5 abbiamo un sacco di performance in arrivo. Quella canzone significa solo molto per me”.

Anche se Cardi ha preso una posizione chiara contro l’apparizione di un Super Bowl, ha anche detto al Associated Press Venerdì questa non è stata una decisione facile e ha avuto “sentimenti contrastanti” riguardo alla declinazione. “Mio marito, ama il calcio”, ha detto, riferendosi al rapper Offset. “I suoi figli giocano a calcio, è molto difficile per lui, vuole davvero andare al Super Bowl, ma non può andare al Super Bowl, perché deve difendere qualcosa”. Cardi ha detto che condivide lo stesso sentimento e si sente come se fosse debitrice a Kaepernick, aggiungendo: “Devo sacrificare un sacco di soldi per esibirmi, ma c’è un uomo che ha sacrificato il suo lavoro per noi, quindi abbiamo dovuto stare dietro di lui. “

Leggi anche  PEN15: Non sei pazzo, quelli della scuola media hanno circa 30 anni

Cardi non è l’unico artista musicale a evitare il Super Bowl. A ottobre, la notizia ha fatto trapelare che anche Rihanna ha rifiutato un’offerta per esibirsi a sostegno di Kaepernick.

Nonostante tutte le polemiche riguardanti la NFL e lo spettacolo del primo tempo del Super Bowl, Adam Levine di Maroon 5 ha difeso la propria decisione di esibirsi il 31 gennaio, raccontando ET, “Non sono nella giusta professione se non riesco a gestire un po ‘di polemiche, è quello che è, ci aspettavamo, vorremmo andare avanti e parlare attraverso la musica”. Alla band parteciperanno anche il rapper Travis Scott e Outkast’s Big Boi durante lo spettacolo.

Cardi si esibirà invece al Bud Light Super Bowl Festival il giorno prima della grande partita. Ha anche recitato in uno spot della Pepsi Super Bowl. Quindi sembra che tutto ciò che la NFL sta per uscire da lei per ora.

Fonte immagine: Getty / Ethan Miller